Raccolta approfondita di volumi editabili o liberamente consultabili da remoto (download free) di una ricca serie di Opere dell’Artista. Suddivise prevalentemente per Periodo tecnico/tematico. Con l’obiettivo di migliorare ed arricchire costantemente la divulgazione del Lavoro del Maestro.

PHalbums

L'ETA' DELL'ORO  1983 - 1985

2004 - De Tora con la sua opera Mediterraneo.jpg
logo250x100.png

''...Gianni De Tora ha ripercorso criticamente il suo passato, le analisi dei processi visivi e costruttivi che si risolvevano rigorosamente in termini di geometria intesa non solo in senso formale ma piuttosto «ideale»: ora accanto alla strutturazione c'è anche la destrutturazione, accanto alla rarefazione c'è l'emozione....''

Con questo breve inciso, estratto dall'articolo della compianta Ela Caroli apparso sulla rivista 'Le Arti' n.34 del 1983 (recensione della mostra collettiva ''Plexus'83'' a cura di Luigi Paolo Finizio presso le sale della Cappella Santa Barbara nel Maschio Angioino di Napoli svoltasi nel mese di giugno 1983) vogliamo inaugurare un nuovo percorso della vita artistica di Gianni De Tora analizzando gli anni del post-geometrismo, ovvero i primi anni '80 nei quali, dal rigore geometrico, che ha caratterizzato tutto l'arco degli anni '70, l'artista perviene “...ad un immaginario di una geometria non descrittiva, non razionale...” usando le parole di Mario Forgione che in quegli anni raccontava nelle pagine dei quotidiani i nuovi risultati di De Tora. La sua pittura si fa “...di essenza scenografica e teatrale ….i protagonisti dei quadri-teatri sono il colore e lo spazio pittorico...” come scrive argutamente il critico francese Pierre Restany qualche anno più tardi. L'artista sente la necessità di una “....dissoluzione della scansione ordinata delle superfici ed in favore di campiture più vibranti e profonde, …..ulteriormente dinamizzate dal frequente emergere di elementi segnici, riflessione sul concetto di tempo, ispirazione neoiconoclasta e riferimento agli alfabeti dell’antichità....” come scrive il giovane critico Stefano Taccone nel catalogo della mostra itinerante 'Territorio Indeterminato' svoltasi presso varie sedi tra il 2013 e il 2014.

SFOGLIA DIRETTAMENTE ONLINE

per una sensazione mai provata di verità e godibilità

Scarica il volume gratuitamente

per una consultazione quando vuoi e dove desideri - (4MB)

1/3
giannidetora.org