Territorio Indeterminato

Concept/exibition antologica in quattro location

Napoli, Caserta, Benevento e Roma

tra il 3 ottobre 2013 e marzo 2014

INTRODUZIONE STORICO-CRITICA

CENNI SU PARTECIPAZIONI DI OSPITI IMPORTANTI, CURATORI E CRITICI PRESENTI 

INTRODUCTION HISTORICAL CRITICISM

NOTES ON SHARES OF HOSTS IMPORTANT, CURATORS AND THESE CRITICAL

Tra ottobre 2013 e marzo 2014 si è svolto l'evento TERRITORIO INDETERMINATO una concept exhibiton antologica in quattro tappe dedicata a Gianni De Tora, maestro dell'astrattismo geometrico, scomparso nel 2007.

“Territorio Indeterminato” è un'opera su carta del 1981, scoperta quasi per caso tra i disegni dell'artista: è un richiamo, un messaggio di speranza, un luogo sospeso nel tempo e nello spazio dell'indeterminatezza, dal quale ripartire, ricominciare, ricostruire un mondo ormai distrutto dall'uomo stesso, vuoto.

Quando i viventi avevano finalmente determinato il proprio territorio, la propria casa, il proprio benessere... avevano costruito grandi grattacieli con ogni comodità...avevano sottratto lo spazio agli oppressi, conservando in poderosi forzieri grandi ricchezze...avevano comprato l'immortalità... ma la terra tremò e tutti, uomini, animali e cose scomparvero...rimase soltanto un grande, immenso, metafisico TERRITORIO INDETERMINATO....da ricostruire”. Questo inciso appare sull'opera ed ha dato agli organizzatori lo spunto per la stesura del progetto.

La mostra, a cura degli Eredi dell'artista e dell'associazione culturale Artstudio'93 di Napoli, ha goduto del Patrocinio del MIBAC - Ministero per i Beni e le Attività Culturali, della Regione Campania, del Comune di Napoli, dell’Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli, della Soprintendenza per i Beni Architettonici, Paesaggistici, Storico-artistici ed Etnoantropologici per le Province di Caserta e Benevento, della Provincia di Benevento e della Biblioteca Angelica di Roma.

 

Le varie tappe:

 

  • NAPOLI // La prima mostra [ottobre 2013] si è svolta nelle sale dell'Università degli Studi ‘Suor Orsola Benincasa’ di Napoli e sono state esposte opere del periodo astratto/geometrico (anni '70)

  • CASERTA // La seconda mostra [novembre 2013] è stata allestita nelle sale della Quadreria della Reggia di Caserta, città natale dell'artista, e ha presentato opere del periodo post-geometrico/segnico (anni '80).

  • BENEVENTO // La terza tappa [dicembre 2013] ha avuto luogo nelle sale della prestigiosa Rocca dei Rettori di Benevento, dove sono state presentate le opere del periodo blu (anni ’90).

  • ROMA // Il quarto ed ultimo evento [marzo 2014] si è tenuto nella prestigiosa Galleria Angelica di Roma, all’interno di una delle Biblioteche più belle del mondo, la Biblioteca Angelica. Sono state esposte le opere degli anni 2000 da “Il Sole 2000” alle pittosculture in ferro e legno.

 

Tenuto conto dell'interesse costante dell'artista al dialogo con le giovani generazioni, si è ritenuto interessante, da parte degli organizzatori, invitare il giovane critico d’arte napoletano Stefano Taccone per l’individuazione di 4 giovani operatori della scena artistica contemporanea territoriale (Vincenzo Frattini per la tappa napoletana, Salvatore Manzi per la tappa casertana, Nunzio Figliolini per la tappa beneventana e Neal Peruffo per la tappa romana) che nel corso delle varie mostre hanno interagito con le opere di De Tora, ognuno esprimendosi con il proprio linguaggio.

Nel corso dei vernissage sono intervenuti importanti personalità della cultura e delle istituzioni quali:

il prof. Lucio d’Alessandro, Magnifico Rettore dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, la prof.ssa Mariantonietta Picone Petrusa, titolare della cattedra di Storia dell’arte moderna e contemporanea presso l’Università degli Studi di Napoli ‘Federico II’, la prof.ssa Gaia Salvatori, docente presso la ‘Sun - Seconda Università degli Studi di Napoli’ Dipartimento di Lettere e Beni Culturali sede di S. Maria Capua Vetere (Ce), il dott. Enzo Battarra, critico d’arte e studioso di arte contemporanea, il prof. Enrico Crispolti, già titolare della cattedra di Storia dell’arte contemporanea presso l’Università di Siena e critico d’arte, la dott.ssa Paola Raffaella David, Soprintendente Beni Ambientali, Architettonici, Artistici Storici e Demoetnoantropologici delle Province di Caserta e Benevento, la dott.ssa Vega de Martini, Funzionario Responsabile della Soprintendenza di Caserta, il prof. Elio Galasso, già direttore del Museo del Sannio di Benevento e critico d'arte, il filosofo prof. Giulio de Martino, il dr. Aniello Cimitile, Commissario straordinario della Provincia di Benevento, il prof. Stefano Taccone, critico d’arte e docente presso la Rufa di Roma, la dr.sa Fiammetta Terlizzi, Direttore della Biblioteca Angelica di Roma.

Nelle varie location sono stati presentati i due video “The world of signs” del 2012 e “Oltre” del 2013 [con musiche di Marco Zurzolo] entrambi realizzati dalla studio Rotella di Napoli con il fotografo Luciano Basagni; il primo presentato nel corso della VIII Giornata del Contemporaneo organizzata da AMACI ed il secondo contenente un’ampia selezione di interviste, foto, testi e altro sull’artista.

Il catalogo ufficiale di TERRITORIO INDETERMINATO, edito dalla Paparo Edizioni (Napoli), contenente i testi critici dei summenzionati autori (d'Alessandro, Picone, Crispolti, Taccone, Salvatori, Battarra, Galasso), ha anche un'ampia selezione di stralci dei più importanti nomi della critica d'arte nazionale.

Numerosi sono stati gli sponsor e le collaborazioni esterne come l'associazione culturale TempoLibero nella persona della prof. Clorinda Irace che ha contribuito, con un suo importante testo critico, alla realizzazione della giornata dedicata alla chiusura dei laboratori didattici organizzati nelle varie tappe nonché quelle con stagiste della Facoltà di Lettere e Beni Culturali della Sun di S.Maria Capua Vetere (Ce) e con quelle dell' Università Suor Orsola Benincasa di Napoli.

E' stata presentata inoltre una inedita cartella d'artista a tiratura limitata con testo del noto critico d'arte il prof. Ugo Piscopo contenente tre serigrafie degli anni '70 ed una litografia degli anni 2000.

Nel corso degli eventi sono stati attivati anche molti laboratori didattici con le scolaresche dei Licei Artistici di Napoli, Benevento, Caserta etc.

Nell'ambito di 'Territorio Indeterminato' sono state organizzati vari eventi collatelari dedicati alla collaborazione con la Lilt Lega Italiana Lotta Tumori, :

il 24 ottobre 2013 al Suor Orsola Benincasa di Napoli serata Lilt con la partecipazione del presidente dr. Adolfo Gallipoli d'Errico, il 25 ottobre 2013 nella stessa location pomeriggio dedicato alla scuola con il finissage dei laboratori didattici organizzati nello stesso Istituto, il 15 dicembre 2013 presso la Rocca dei Rettori a Benevento serata “Spazi d'arte: dove la musica duetta con l'arte a Natale” a cura dell'associazione Arteviva di Benevento.

 

Between October 2013 and March 2014 it was held the event LAND PERMANENT a concept exhibiton anthology in four stages dedicated to Gianni De Tora, master of geometric, died in 2007.

"Territory Undetermined" is a work on paper in 1981, discovered almost by chance among the artist's drawings: is a call, a message of hope, a place suspended in time and space of indeterminacy, from which start again, start again , rebuild a world now shattered by man himself, empty.

"When the living had finally given their own territory, their home, their well-being ... had built large skyscrapers with every comfort ... had stolen space to the oppressed, preserving in mighty coffers had bought the great riches ... 'immortality ... but the earth shook and all, men, animals, disappeared ... there was only a great, immense, metaphysical UNCERTAIN TERRITORY .... to be rebuilt. " This incidentally appears on the work and gave the organizers a starting point for the drafting of the project.

The exhibition, organized by the heirs of the artist and the cultural Artstudio'93 of Naples, has enjoyed the patronage of MiBAC - Ministry of Heritage and Culture, the Campania Region, the City of Naples, University of studies 'Suor Orsola Benincasa' of Naples, the Superintendence for Architectural, Landscape, Historical-artistic and Ethno-anthropological Heritage for the provinces of Caserta and Benevento, the Province of Benevento and the Biblioteca Angelica in Rome.

 

The various stages:

 

  • NAPLES // The first shows [October 2013] was held in the halls of the University 'Suor Orsola Benincasa' of Naples and have been exhibited works from the abstract / geometric (70)

  • CASERTA // The second exhibition [November 2013] has been displayed in the rooms of the Picture Gallery of the Royal Palace, the birthplace of the artist, and presented works of the post-geometric / of signs (80).

  • BENEVENTO // The third stage [in December 2013] took place in the halls of the prestigious Rocca of Rectors of Benevento, where they were presented the works of the Blue Period (90).

  • ROME // The fourth and final event [March 2014] was held in the prestigious Galleria Angelica of Rome, in one of the most beautiful libraries in the world, the Biblioteca Angelica. They were exhibited the works of the 2000s by "The Sun in 2000" to pittosculture iron and wood.

 

Taking into account the constant dialogue with the artist to the younger generation, it was considered interesting by the organizers, invite the young Neapolitan art critic Stefano Taccone for the detection of 4 young players of the contemporary art scene territorial (Vincenzo Frattini for the stage Neapolitan, Salvatore Manzi for stage Caserta, Nunzio Figliolini stage for Benevento and Neal Peruffo for the Roman leg) during the various exhibitions that have interacted with the works of De Tora, each expressing themselves with their own language.

During the vernissage was attended by important personalities of culture and institutions such as:

prof. Lucio d'Alessandro, Rector of the University Suor Orsola Benincasa of Naples, Professor Picone Mariantonietta Petrusa, Professor of History of Modern and Contemporary Art at the University of Naples 'Federico II', Professor Gaia Salvatori, a professor at the 'Sun - Second University of Naples' Department of Arts and Cultural Heritage site of S. Maria Capua Vetere (Ce), Dr. Enzo Battarra, art critic and scholar of contemporary art, prof. Enrico Crispolti, former Professor of Contemporary Art History at the University of Siena and art critic, Dr. Paola Raffaella David, Superintendent of Environmental, Architectural, Artistic and Historical Demoethnoanthropological the provinces of Caserta and Benevento, Dr. Vega de Martini, Officer in charge of the Superintendent of Caserta, prof. Elio Galasso, former director of the Museum of Sannio in Benevento and art critic, the philosopher prof. Giulio de Martino, dr. Aniello Cimitile, Special Commissioner of the Province of Benevento, prof. Stefano Taccone, art critic and lecturer at the Rufa of Rome, the dr.sa Fiammetta Terlizzi, Director of the Biblioteca Angelica in Rome.

In the various locations we were presented two videos "The world of signs" of 2012 and "addition" of 2013 [with music by Marco Zurzolo] both made by studio Rotella Naples with photographer Luciano Basagni; first presented at the VIII Contemporary Day organized by hammock and the second containing a wide selection of interviews, photos, texts and more about the artist.

The official catalog of UNCERTAIN TERRITORY, published by Edizioni Paparo (Naples), containing the critical texts of the aforementioned authors (d'Alessandro, Picone, Crispolti, Taccone, Salvatori, Battarra, Galasso), also has a wide selection of excerpts of the most important names of national art criticism.

There have been numerous sponsors and external collaboration as the cultural association Tempolibero in the person of Professor. Clorinda Irace who contributed, with its important critique, to the realization of the event dedicated to the closure of the workshops organized in the various stages and the interns with the Faculty of Arts and Cultural Heritage of the Sun of Santa Maria Capua Vetere (Ce) and with those of 'Suor Orsola Benincasa University of Naples.

E 'was also presented an unprecedented folder artist limited edition with the text of the famous art critic prof. Ugo Piscopo containing three serigraphs of the 70s and a lithograph of the 2000s.

In the course of events have also been set up many educational workshops with students of art schools of Naples, Benevento, Caserta etc.

As part of 'Territory Undetermined' have been organized various events collatelari dedicated to collaboration with the Italian League Lilt Fight Cancer,:

October 24, 2013 at Suor Orsola Benincasa of Naples Lilt evening with the participation of President dr. Adolfo Gallipoli d'Errico, October 25, 2013 in the same location afternoon dedicated to school with the closing day of the workshops organized in the same Institute, 15 December 2013 at the Fortress of the Rectors in Benevento evening "Art spaces: where music duets with art at Christmas "by the association Arteviva of Benevento.

ELENCO DEI PRINCIPALI ARTICOLI SCRITTI PER LA MOSTRA SUI MEDIA 

 

  • Donatella Gallone – Ilmondodisuk.com, 30 settembre 2013

  • Mario Franco – La Repubblica, Napoli, 2 ottobre 2013

  • Daniela Ricci – Il Mattino, Napoli, 3 ottobre 2013

  • Maurizio Vitiello – Positanonews, 3 ottobre 2013

  • Caterina Giacco – Roma, Napoli, 5 ottobre 2013

  • Roberta Russo – Ilmondodisuk.com, 25 ottobre 2013

  • Maurizio Vitiello – Positanonews, 27 ottobre 2013

  • Elio Galasso – Culturaeculture.online, 7 novembre 2013

  • Antonio Filippetti – ArteeCarte.it, 11 novembre 2013

  • Daniela Ricci – Il Mattino, Napoli, 14 novembre 2013

  • Silveria Conte – Il Mattino, Caserta, 14 novembre 2013

  • Nicola Guarino – Ilmondodisuk.com, 19 novembre 2013

  • Esterina Pacelli – Ilcorrieredelnapoli.it, 3 dicembre 2013

  • Daniela Ricci – Il Mattino, Napoli, 4 dicembre 2013

  • Luigi Mauta – Il Sannio, Benevento, 6 dicembre 2013

  • Maria Teresa De Lucia – Ottopagine, Benevento , 6 dicembre 2013

  • Ugo Iannotti – B.Magazine.it, 10 dicembre 2013

  • Maurizio Pizzi – Ilmondodisuk.com, 14 dicembre 2013

  • Roberta Russo – Ilmondodisuk.com, 3 febbraio 2014

  • Stefano De Stefano – Corriere del Mezzogiorno, Napoli, 4 febbraio 2014

  • Roberta Tedeschi – Roma, Napoli, 6 febbraio 2014

  • Emiliana Cresci – Ilmondodisuk.com, 6 marzo 2014

  • Daniela Ricci – Il Mattino, Napoli, 9 marzo 2014

  • Rosario Pinto – Roma, Napoli, 24 marzo 2014

  • Raffaella Barbato – Segno, rivista di Pescara, n. 248, maggio 2014

  • Maria Carla Tartarone – Napoliontheroad.online, ottobre 2014

  • Nicola Guarino – Ilmondodisuk.com, 2 ottobre 2014

  • Rosa Di Girolamo – Mydreams.it, 13 ottobre 2014 

LIST OF KEY ARTICLES WRITTEN FOR THE EXHIBITION IN THE MEDIA

giannidetora.org
  • Facebook Classic
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Classic

 GDT again and forever- ©iOdesign Free Creative Assect

©Eredi De Tora - 2015-2019

Graphic & web project: iOdesign Free Creative Assect

www.iodesign.biz