52° BIENNALE DI VENEZIA

EVENTI COLLATELARI

"DORSODURO 2537" Fondamenta Briati - VENEZIA

dal 6 giugno al 21 Novembre 2007

INTRODUZIONE STORICO-CRITICA

CENNI SU PARTECIPAZIONI DI OSPITI IMPORTANTI, CURATORI E CRITICI PRESENTI 

INTRODUCTION HISTORICAL CRITICISM

NOTES ON SHARES OF HOSTS IMPORTANT, CURATORS AND THESE CRITICAL

Nel 2007 l'artista Gianni De Tora riceve l'invito a partecipare alla 52° Biennale di Venezia da Ruggero Maggi della galleria Milan Art Center di Milano con la quale aveva collaborato per altri precedenti eventi.

Il progetto era molto interessante in quanto riguardava di comporre una installazione in memoria del noto critico d'arte Pierre Restany – fondatore del Nuovo Realismo e figura carismatica di critico e di libero pensatore- morto di recente, dal titolo “Camera 312- promemoria per Pierre”, un progetto non solo a lui dedicato ma su di lui incentrato consistente nel riprodurre quasi fedelmente la storica camera 312 dell'Hotel Manzoni di Milano dove Restany aveva sempre soggiornato in maniera continuativa per oltre trent'anni quando era a Milano.

L'arredamento originale della camera 312 viene così presentato all'interno degli spazi espositivi le cui pareti nonché i mobili vengono tappezzati e quasi avvolti da fluttuanti post-it gialli, come era solito fare il noto critico per ricordare e annotare.

Era, quindi, proprio questa diversità di approccio e d'utilizzo di materiali e tecniche diverse (stampe digitali, interventi manuali, video,...) sugli stessi post-it a dare all'operazione una visuale il più possibile ampia dei linguaggi artistici contemporanei ed a creare interesse nei visitatori attraverso la visione integrale dell' intervento site-specific.

Avendolo conosciuto e apprezzato dagli anni '70 e ricordando la stima reciproca per le varie collaborazioni, De Tora elabora, su indicazione della galleria milanese, una composizione dedicata all'amico e critico scomparso consistente nell'intervento sui post-it gialli con forme e colori nonché frasi e immagini per comporre la sua testimonianza poetica, come faranno anche gli altri artisti coinvolti.

Furono inoltre proiettati video che ricordarono la puntata in cui Pierre Restany fu ospite nel programma d'arte e cultura “Passepartout” condotto da Philippe Daverio.

Molti gli artisti coinvolti tra cui anche napoletani e di grande successo le performance della serata inaugurale con Kappa, Sarah Pini e molti altri....

Si ricorda che, con il Milan Art Center di Milano, De Tora aveva già collaborato in precendeti importanti eventi come mostre di libri d'artista, mail art e installazioni (Mediale in erba, Miart di Milano etc).

 

In 2007 the artist Gianni De Tora receives an invitation to participate at the 52nd Venice Biennale by Ruggero Maggi gallery Milan Art Center in Milan, with whom he had collaborated on other previous events.

The project was very interesting since it covered to compose an installation in memory of the famous art critic Pierre Restany - founder of New Realism and charismatic critic and free pensatore- died recently, entitled "Room 312- reminder to Pierre ", a project not only dedicated to him but on him focused consisting of almost faithfully reproduce the historic room 312 of the Hotel Manzoni in Milan where Restany had resided continuously for over thirty years when he was in Milan.

The original decor of Room 312 is thus presented within the exhibition spaces where the walls and the furniture are upholstered and almost enveloped in billowing yellow post-it, as he had done the famous critic to remember and write down.

It was, then, this diversity of approach and of use of different materials and techniques (digital prints, manuals, videos, ...) on the same post-it to give the performance as much as possible wide artistic languages contemporaries and to create interest in the visitors through the integral vision of the 'site-specific.

They were also screened video that recalled the episode in which Pierre Restany was a guest in the program of art and culture "Mat" conducted by Philippe Daverio.

Many artists involved including Neapolitan and successful performance of the opening night with Kappa, Sarah Pine and many more ....

Remember that, with the Milan Art Center in Milan, De Tora had already collaborated in precendeti important events such as exhibitions of artists' books, mail art and installations (Medial budding, Miart Milan etc).

ELENCO DEI PRINCIPALI ARTICOLI SCRITTI PER LA MOSTRA SUI MEDIA 

 

  • Redazionale – Corvorosso.it, 3 giugno 2007

  • Redazionale – Tecnemedia,net – giugno 2007

  • Redazionale – Napolipiù, 6 giugno 2007

  • Redazionale – Exibart.it, giugno 2007

  • R. Caragliano e S. Cervasio - Repubblica, Napoli – 13.6.2007

  • Redazionale – Arte.go.it, giugno 2007

  • Redazionale – Tellusfolio.it, giugno 2007

  • V. Luongo – Napolipiù, 22.6.2007

  • R. Maggi – Artenomade, n.6, giugno 2007

  • S. Carrozzini – Juliet, n.133, giugno 2007

  • V. Tessitore – Juliet, n.133, giugno 2007

LIST OF KEY ARTICLES WRITTEN FOR THE EXHIBITION IN THE MEDIA

giannidetora.org
  • Facebook Classic
  • Twitter Social Icon
  • YouTube Classic

 GDT again and forever- ©iOdesign Free Creative Assect

©Eredi De Tora - 2015-2019

Graphic & web project: iOdesign Free Creative Assect

www.iodesign.biz